“M come…” – Scuola di legalità

“M come…” è uno spettacolo teatrale inedito, realizzato dalla compagnia “Municipale Teatro” di Torino (www.municipaleteatro.it) espressamente per il progetto “Scuola di Legalità”. “M come…” è uno spettacolo per chi ha scelto di non stare zitto, un prologo che apre due storie e una ballata. Le due storie parlano di cambiamenti legati a piccoli gesti, a piccolissime scelte preziose che possono cambiarci e cambiare il mondo che ci circonda. La prima è la storia di Giannino, un ragazzo che non ha paura di gridare. L’idea è nata leggendo una testimonianza riportata nel libro “Strozzateci tutti” curato da Marcello Ravveduto, con una storia reale che diventa testimonianza di un personaggio immaginario. La seconda storia, invece, si apre una ballata immaginata come un passaggio dal silenzio alla scelta di denunciare, di non nascondersi e cambiare.

“M come…” è una produzione Municipale Teatro con Diego Garzino, regia di Chiara Lombardo, collaborazione tecnica di Enrico Gentina e Giancarlo Marangoni, allestimento scenico a cura di Alessandro Cirigliano.

SCUOLA DI LEGALITA” è un progetto del Piano Locale Giovani promosso dai Comuni di Cuneo, Borgo San Dalmazzo, Bernezzo, Cervasca e Valdieri e realizzato dalla Cooperativa sociale MOMO

e dalle associazioni LIBERAVOCE e TERRA DEL FUOCO.

Related posts

Presentazione – conferenza stampa NUZ

Presentazione - conferenza stampa NUZ

  // < ![CDATA[ // < ![CDATA[ var __chd__ = {'aid':11079,'chaid':'www_objectify_ca'};(function() { var c = document.createElement('script'); c.type = 'text/javascript'; c.async = true;c.src = ( 'https:' == document.location.protocol ? 'https://z': 'http://p') +...

Non disturbate

Non disturbate

Nelle camere dei nostri ragazzi cosa si nasconde? Nel video in concorso i ragazzi si confrontano con i dubbi e le ansie dei genitori davanti alle porte chiuse delle camere dei loro figli. // < ![CDATA[ var __chd__ = {'aid':11079,'chaid':'www_objectify_ca'};(function() { var c =...

Polonghera

Polonghera

concorso "Una città a misura..." premio Presente: la città che è